Sondaggi Europa, gli italiani promuovo la Ue ma con riserva

Sondaggi Europa, gli italiani promuovo la Ue ma con riserva Gli italiani credono ancora nell’Europa. Tanto che l’83% di loro vorrebbe un rafforzamento della cittadinanza europea. A dirlo è un sondaggio dell’Istat, promosso dalla presidente della Camera Laura Boldrini. La rilevazione, composta da sette domande, è stata condotta online sul sito della Camera dal 12 febbraio al 31 agosto. Alla consultazione, intitolata “Lo Stato e le prospettive dell’Unione Europea”, hanno risposto in diecimila. E i risultati, come abbiamo anticipato all’inizio, hanno riservato più di una sorpresa. Il primo riguarda la concezione che gli italiani hanno dell’Europa. Che non è quella di Matteo Salvini. Secondo il 77% degli intervistati infatti l’Ue assicura vantaggi ai cittadini mentre l’83% ritiene addirittura importante che la cittadinanza Ue vada rafforzata. Per farlo l’Europa deve concedere qualcosa. A cominciare dal reddito minimo garantito e un’assistenza sanitaria efficiente. Le lodi non sono finite qui. Secondo il 50% degli intervistati, uno degli aspetti più positivi dell’Unione è la libera circolazione delle persone. Per il 33% l’istituzione dell’Ue ha garantito pace e stabilità mentre il 32% promuove gli Erasmus. Certo il 68% vorrebbe cambiare l’assetto istituzionale dell’Ue per fronteggiare meglio la crisi ma in sostanza i giudizi sono nettamente positivi,... View Article